Intelligenza Artificiale. In Vaticano Workshop aperto al pubblico

Workshop 2020 della Pontificia Accademia per la Vita sul tema dell’Intelligenza Artificiale. L’ appuntamento si svolgerà in Vaticano dal 26 al 28 febbraio, ed è aperto al pubblico previa iscrizione

“In questi anni la Pontificia Accademia per la Vita ha dimostrato uno specifico interesse per le nuove tecnologie, dedicando il biennio 2019-2020 alla robo-etica e alle questioni etico-antropologiche connesse alle cosiddette intelligenze artificiali. Lo ha fatto anzitutto in relazione a quanto richiesto dal Papa, il quale ha esortato l’Accademia ad entrare nei territori della scienza e della tecnica e a percorrerli con coraggio e discernimento”.

Lo ha fatto anzitutto in relazione a quanto richiesto dal Papa, il quale ha esortato l’Accademia ad entrare nei territori della scienza e della tecnica e a percorrerli con coraggio e discernimento”.

Nel commento di monsignor Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la Vita, è racchiuso il senso dell’impegno che per il secondo anno consecutivo ha portato alla realizzazione di un nuovo workshop. Due le sessioni di studio: “Il buon algoritmo?” (26-27 febbraio) e “Per un’intelligenza Artificiale Umanistica” (28 febbraio). Previa iscrizione, entrambi gli eventi sono aperti al pubblico, al quale Papa Francesco si rivolgerà in collegamento audio-video dal Palazzo Apostolico. Nell’intervista a Fabrizio Mastrofini, resp. della comunicazione della Pontificai Accademia per la Vita, alcuni dettagli sull’evento (Scarica il podcast).

“(…) Si corre il rischio di consegnare la vita alla logica dei dispositivi che ne decidono il valore. Questo rovesciamento è destinato a produrre esiti nefasti: la macchina non si limita a guidarsi da sola, ma finisce per guidare l’uomo. La ragione umana viene così ridotta a una razionalità alienata degli effetti, che non può essere considerata degna dell’uomo. (Papa Francesco)”

Fonte: vaticannews.va

Rispondi