Archivi del mese: dicembre 2019

Fratelli delle Scuole Cristiane. Superiore Generale: Auguri di Natale

In questo Natale vi invito a risvegliare la presenza di Dio nella vostra vita e a godere della luce di Cristo.  Con l’ardente gioia del Natale, condividete la Buona Novella con tutti coloro che incontrate.  Come ambasciatori di Gesù Cristo, rispondete al grido dei poveri con gesti concreti ai loro bisogni pratici: cibo, alloggio, vestiario e accesso alle opportunità educative. Continua a leggere

Premiato l’impegno contro la tratta: Suor Gabriella Bottani Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito, motu proprio, trentadue onorificenze al Merito della Repubblica Italiana a cittadine e cittadini che si sono distinti per atti di eroismo, per l’impegno nella solidarietà, nel soccorso, nella cooperazione internazionale, nella tutela dei minori, nella promozione della cultura e della legalità, per le attività in favore della coesione sociale, dell’integrazione, della ricerca e della tutela dell’ambiente.

Continua a leggere

Salesiani. Rettor maggiore: Intervento a conclusione dell’VIII Congresso Internazionale di Maria Ausiliatrice

Vorrei cominciare con un’Ave Maria. Siamo qui nella casa della Madre, vivendo un’autentica peregrinazione mariana e, come segno di quanto amiamo suo Figlio e di quanto amiamo Dio, insieme diciamo: “Ave o Maria”. Mi hanno chiesto di chiudere queste giornate. Vorrei offrirvi una sintesi di quello penso sia da tenere in conto nel nostro cammino mariano sia come Famiglia Salesiana. Lo vorrei fare in modo semplice e toccando aspetti della nostra vita quotidiana.  Continua a leggere

Il Papa abolisce il segreto pontificio per i casi di abusi sessuali

Due documenti destinati a lasciare il segno: Papa Francesco ha abolito il segreto pontificio nei casi di violenza sessuale e di abuso sui minori commessi dai chierici, e ha anche deciso di cambiare la norma riguardante il delitto di pedopornografia facendo ricadere nella fattispecie dei “delicta graviora” – i delitti più gravi – la detenzione e la diffusione di immagini pornografiche che coinvolgano minori fino all’età di 18 anni.

Continua a leggere