Giornata Mondiale dei Poveri, lettera di P. Jacob Nampudakam Sac, Rettore Generale Pallottini

“La speranza dei poveri non sarà mai delusa”

Mentre celebriamo la terza Giornata Mondiale dei Poveri, profeticamente istituita da Papa Francesco, sono appena tornato da una visita davvero unica in Colombia e Venezuela. Vorrei limitarmi a parlare ora del Venezuela, un esperienza molto toccante.

Il Venezuela, come tutti sappiamo, è uno dei più paesi ricchi di risorse del mondo, benedetto con petrolio, oro e molti altri minerali preziosi. Negli anni 60, questo era uno dei paesi più ricchi del Sud America, godendo del più alto tenore di vita; eppure oggi, quanto è diversa la situazione! 1 dollaro USA equivale a circa 30.000 Bolivar venezuelani. Il guadagno mensile di un lavoratore è di circa $ 5; un medico mi ha detto che riceve $ 20 al mese, se viene pagato. Immaginiamo quindi la situazione della gente comune.

Milioni di persone stanno emigrando verso tutte le parti del mondo. Se possibile, gli uomini e le donne che possono fuggono dal paese, lasciando indietro genitori e nonni. Le persone muoiono non perché non possano essere curate, ma per mancanza di medicine ordinarie. I medicinali o non sono disponibili o le persone sono troppo povere per acquistarli.

Leggi tutto

Rispondi