• Maggio 2019

Blindwalk 2019 – Rete clarettiana per la donazione degli occhi

Rispondendo alle mutevoli esigenze del tempo, la pastorale creativa della Provincia di Bangalore per raggiungere le persone con disabilità visive ha trovato la sua migliore espressione in un BlindWalk organizzato il 10 ottobre 2019, Giornata Mondiale della Vista. Circa 100.000 persone hanno camminato con gli occhi bendati in 227 località ripartite in cinque paesi, coinvolgendo gli Organismi Maggiori  clarettiani di diversi paesi.

Il BlindWalk a Macao è stato organizzato dal P. Jojo Ancheryl, CMF, in associazione con l’Università di San José, Macao. Il BlindWalk di Manila è stato organizzato dall’Istituto di Vita Consacrata in Asia con studenti di varie nazionalità. I BlindWalks a Guwahati e Shillong, nel nord-est dell’India, sono stati organizzati dal P. Joseph CMF, direttore di NavJan, un’associazione della Delegazione Indipendente dell’India Nord-orientale. A Bangalore, iniziò alla St Joseph’s School, Museum Road, e finì alla Samsung Opera, Brigade Road.

La creazione di reti con molti altri gruppi cristiani è stata una strategia per rendere questo un movimento globale e nazionale. I 500 BlindWalks sono stati coordinati da Project Vision con l’aiuto di organizzazioni e istituzioni non governative.

BlindWalk è una nuova idea sviluppata da Project Vision per esprimere solidarietà alle persone con problemi visivi con il titolo “Feel Being Blind”. Attraverso questa esperienza, le persone sono motivate a donare i loro occhi. Tenutasi in Canada, Cina, Filippine, Sri Lanka e India, è la più grande campagna di donazione di occhi al mondo.

La specificità di BlindWalk è che i veggenti vengono bendati e portati a camminare in un luogo pubblico. L’aspetto più toccante di BlindWalk è che è gestito da persone con disabilità visive. Mentre avanzano con le loro canne bianche, i partecipanti bendati si aggrappano fra di loro per trovare la strada.

Per i Missionari Clarettiani di Bangalore, le persone con disabilità visive sono in gran parte nelle periferie nelle quali sono impegnati. La Provincia ha promesso di impegnarsi a favore di questo gruppo di persone nel suo ultimo Capitolo Provinciale.

Fonte: claret.org

Rispondi