• Maggio 2019

Papa Francesco inaugura la mostra per i 10 anni di Talitha Kum

L’esposizione degli scatti realizzati dalla fotografa statunitense Lisa Kristine, dal titolo Nuns healing hearts, è stata inaugurata da Papa Francesco il 10 maggio poco prima dell’udienza con 850 Superiore generali che hanno preso parte alla XXI Assemblea plenaria della UISG.

Lungo il percorso espositivo, allestito nell’atrio dell’Aula Paolo VI in Vaticano, il Papa ha espresso la sua vicinanza a sr. Gabriella Bottani, coordinatrice di Talitha Kum, e alle altre religiose impegnate nella lotta alla tratta. Un tema caro al Pontefice, che più volte ha attirato l’attenzione sulla sfida delle nuove forme di schiavitù e incoraggiato le suore a proseguire in questo cammino di liberazione e promozione della dignità umana.

Le storie, l’accoglienza e l’assistenza fornite alle donne e agli uomini vittime della tratta sono raccontate attraverso gli scatti di Lisa Kristine, che ha trascorso 18 mesi in prima linea in Italia, Guatemala, Messico e Thailandia, accanto alle religiose della rete di Talitha Kum, che quest’anno  celebra i suoi 10 anni di attività.

Insieme a Papa Francesco e a sr. Gabriella, alla presentazione erano presenti la fotografa Lisa Kristine; sr. Carmen Sammut e sr. Pat Murray, rispettivamente già presidente e segretaria generale della Uisg; e il presidente della Fondazione Galileo John McCaffrey ed alcuni rappresentanti della Sezione Migranti e Rifugiati.

Fonte: internationalunionsuperiorsgeneral.org

Rispondi