• Maggio 2019

Africa/Guinea Bissau – Religiosi e religiose a convegno per prevenire gli abusi sessuali sui minori nella Chiesa

Si è tenuto il 21 maggio a Bissau, un incontro di formazione per i religiosi/e delle diocesi di Bissau e Bafatá, organizzato dalla Conferenza per la Vita Consacrata e Società di Vita Apostolica della Guinea Bissau (COVICGB) sul tema: “Abusi sessuali sui minori nella Chiesa”.
Al seminario, che ha avuto come relatore p. Francelino Antonio Nhaga, licenziato in Diritto Canonico e Diritto Civile e professore di Diritto Canonico al seminario maggiore di Bissau, hanno partecipato circa cento religiosi/e.
Il canonista ha presentato dettagliatamente le leggi sugli abusi sessuali sui minori alla luce della legge in vigore in Guinea Bissau e del Diritto Canonico. “In caso di conferma del delitto, la Chiesa prevede dure sanzioni contro il clero che abusa sessualmente del minore, al punto che può essere sospeso dal ministero sacerdotale e dimesso dallo stato presbiterale” ha sottolineato p. Francelino Nhaga.
Una delle partecipanti all’incontro, suor Silvia Mendonza, vice segretaria da COVICGB, ha sottolineato l’importanza per i consacrati/e di avere coscienza delle promesse fatte a Dio: “Dio ci ha chiamato per un servizio dentro la Chiesa, ci ha chiamato a consacrare tutta la nostra vita e il nostro corpo a Gesù, perché se ci consacriamo a Dio non sentiremo la necessità di pensare ad altre cose, perché incontriamo tutto in Lui, nella preghiera e nei nostri incontri” ha concluso la suora.
L’incontro dei religiosi/e è avvenuto a un mese da un analogo incontro sul tema dedicati ai sacerdoti diocesani, Questi incontri seguono anche la riunione in Vaticano, a febbraio, di Papa Francesco con i Presidenti delle Conferenze Episcopali di tutto il mondo, nella quale il Santo Padre aveva chiesto ai Vescovi di adottare le necessarie misure per evitare gli abusi sui minori nella Chiesa cattolica.
In Guinea-Bissau non si è a conoscenza finora di denunce di casi di abusi sessuali sui minori da parte di membri della Chiesa cattolica. È comunque in fase di avanzata elaborazione il documento della Conferenza Episcopale locale sugli orientamenti pastorali sugli abusi sessuali sui minori, in conformità alle linee della Chiesa universale e alle leggi vigenti nel Paese.

Fonte: fides.org

Rispondi