• Maggio 2019

Il Domenicano p. Channan: “Avanti nella missione di promuovere la pace e l’armonia in Pakistan”

“Nel cammino del dialogo e dell’armonia interreligiosa in Pakistan si sono fatti passi avanti negli ultimi anni: oggi ci sono tante organizzazioni gestite da persone musulmane e di altre fedi impegnate per questo. Il governo del Pakistan ha anche istituito un apposito ministero per gli affari religiosi e l’armonia interreligiosa, a indicare un impegno istituzionale. Vediamo molti leader religiosi incontrarsi tra loro durante le rispettive festività religiose. Ad esempio, durante il mese del Ramadan, che è in corso, i nostri gruppi cristiani ospitano per la cena dell’Iftaar i fedeli musulmani; oppure si celebra la festa del Diwali con i fedeli indù, come il Natale e la Pasqua con membri di altre comunità religiose”. lo racconta all’Agenzia Fides p. James Channan OP, sacerdote Domenicano cattolico della diocesi di Lahore, responsabile del “Peace Center” a Lahore.
Noor ul Haq Qadri, ministero federale degli Affari religiosi e l’armonia interreligiosa nel governo del Pakistan ha assegnato nei giorni scorsi a p. Channan uno speciale premio “per l’impegno esemplare per promuovere l’armonia e la pace interreligiosa in Pakistan e nel mondo”.
Parlando con Fides, p. James Channan si dice “grato a Dio per questo premio, ai confratelli Domenicani e a tutti gli amici di altre fedi che sono al mio fianco in questa missione cristiana di promuovere l’armonia e la pace in Pakistan”. Il Domenicano aggiunge: “nonostante i passi avanti compiuti, dobbiamo ancora lavorare sodo. Tra la gente si nota ancora diffidenza, chiusura o ignoranza sulle diverse religioni. Vi sono persone e gruppi che hanno una mentalità fondamentalista e sono pronte ad attaccare o uccidere nel nome di Dio. Le comunità cristiane e indù a volte sono attaccate o affrontano la questione delle conversioni forzate delle giovani donne”.
P. Channan osserva: “Credo che il nostro governo debba aggiungere la materia scolastica di ‘armonia interreligiosa’ nel curriculum scolastico per promuovere questa missione attraverso le scuole, per combattere il fondamentalismo, i pregiudizi, la discriminazione, l’estremismo e la violenza religiosa”.
P. Channan dirige Il Peace Center, inaugurato dal Cardinale Jean-Louis Tauran il 29 novembre 2010. È anche coordinatore regionale per l’Unione delle Religioni (URI) Asia, organizzazione attiva in 109 paesi del mondo e che in Pakistan coinvolge 63 gruppi di leader religiosi , avvocati, giornalisti, giovani, donne.
Il Domenicano dichiara: “Non è facile portare avanti la nostra missione tra estremismo, fondamentalismo e terrorismo, ma continuiamo il nostro viaggio con speranza, formando le persone per vivere come un’unica famiglia e ad amare l’umanità”. E aggiunge: “Sono in questo campo da 34 anni e vedo molti frutti in Pakistan. Proseguiamo in questa missione di amore al prossimo, alla luce dell’insegnamento dell’amore di Gesù Cristo. Ci incoraggia in questa missione il versetto del Vangelo di Matteo 7,12: Tutto quanto volete che gli altri facciano a voi, anche voi fatelo a loro”.

Fonte: fides.org

Rispondi