• Maggio 2019

Conferenza “Femmes et savoir religieux: l’émergence d’une dynamique féminine” – 21 febbraio

Giovedì 21 febbraio alle ore 17.00, nella Biblioteca ‘Maurice Borrmans’ del PISAI, si terrà la conferenza pubblica in lingua francese della professoressa Amel Grami sul tema: Femmes et savoir religieux: l’émergence d’une dynamique féminine. La relatrice illustrerà come, negli ultimi anni, un gruppo di teologhe, islamologhe e sociologhe musulmane hanno messo in discussione un modello di interpretazione di testi religiosi dettato da uomini.
Amel Grami è una islamologa tunisina, docente di ‘Studi di Genere’ presso la Facoltà di Lettere, Arti e Scienze Umane dell’Università de la Manouba in Tunisia. È membro della Women’s Alliance for Security Leadership (WASL), che fa parte della International Civil Society Action Network (ICAN) for Women’s Rights, Peace & Security (fondata nel 2006). È stata insignita dell’Ordre de la République dal Presidente Béji Essebsi il 13 agosto 2016, in occasione della Festa Nazionale della Donna.
Fra le sue numerose pubblicazioni ricordiamo il suo studio sulla questione dell’apostasia nel pensiero islamico moderno, pubblicato in arabo nel 2006, poi tradotto in inglese e in francese: Apostasy in Contemporary Islamic Thought, Cenatra, Tunis 2014; L’apostasie dans la pensée islamique moderne, Nirvana, Tunis 2017. La prof.ssa Grami è anche autrice di un importante studio sulla differenza di genere nella cultura arabo-musulmana, pubblicato in arabo nel 2006, e di un altro studio di genere sulle donne e il terrorismo, in collaborazione con Monia Arfaoui, uscito nel 2017.

Scarica la locandina

Rispondi