• 93a Assemblea Generale USG

Bollettino ASEAP per il Natale

Il Papa ricevendo in Vaticano i Passionisti, impegnati a Roma dal 6 al 27 ottobre nel 47° Capitolo Generale della Congregazione, li ha incoraggiati ad essere ministri di riconciliazione, perché la Chiesa ha bisogno di “ministri che ascoltino senza condannare e accolgano con misericordia”. Inoltre, il Santo Padre ha sottolineato: «in questa epoca di cambiamenti, che è piuttosto un cambiamento d’epoca» occorre «leggere i segni dei tempi», considerando che «situazioni nuove richiedono risposte nuove» da parte della Chiesa. Il Papa ha anche raccomandato la “fedeltà” al loro fondatore, San Paolo della Croce, ma una fedeltà “creativa” per poter “rispondere ai bisogni della gente di oggi”

Leggi tutto

Rispondi