• Maggio 2019

Quali Salesiani per i giovani di oggi? Lettera di convocazione del Capitolo Generale 28°

Carissimi Confratelli,

durante la sessione plenaria del Consiglio generale abbiamo riflettuto sul prossimo Capitolo generale, del quale abbiamo già comunicato il titolo e l’iter di preparazione. Subito dopo ho dedicato personalmente del tempo per riprendere il contenuto degli ultimi Capitoli generali: dall’anno 1972 con la celebrazione del Capitolo generale speciale (CG20), che segnò un punto fermo nella storia del rinnovamento della nostra Congregazione dopo il Concilio Vaticano II, fino all’ultimo, che ha avuto luogo nel 2014. Sono stati pertanto quarantadue anni di vita della Chiesa e della Congregazione durante i quali si sono succeduti otto Capitoli generali.

Ci troviamo nel tempo dell’annuncio e della preparazione del CG28 che sarà, senza dubbio e una volta di più, «il principale segno dell’unità della Congregazione nella sua diversità», come affermano le nostre Costituzioni[1].

Per la dinamica propria di ciascun Capitolo generale ci incontreremo come confratelli salesiani di tutto il mondo di fronte alla sfida di rivedere la nostra fedeltà al Signore, al Vangelo e a don Bosco, sensibili ai bisogni dei tempi e dei luoghi, lasciandoci guidare dallo Spirito Santo al fine di conoscere la volontà di Dio in questo momento della storia[2].

1. CONVOCAZIONE DEL CG28

Nel giorno della solennità di Maria Ausiliatrice, da Torino, con profonda gioia vi faccio giungere questa lettera mediante la quale convoco, secondo l’articolo 150 delle nostre Costituzioni, il CG28. Esso avrà come tema: Quali salesiani per i giovani di oggi? Il Capitolo si celebrerà a Valdocco (Torino), dove ritorneremo dopo sessantadue anni dall’ultimo Capitolo generale lì celebrato, nello stesso luogo santo salesiano dove don Bosco visse e fondò la nostra Congregazione. Sarà un dono incontrarci con il nostro Padre don Bosco e sentirci veramente a casa, là dove carismaticamente tutti siamo nati come Salesiani di don Bosco.

Il Capitolo generale avrà inizio domenica 16 febbraio 2020, con la solenne concelebrazione eucaristica nella Basilica di Maria Ausiliatrice; pensiamo di fare la conclusione il 4 aprile 2020, vigilia della Domenica delle Palme. Il Capitolo generale avrà quindi la durata di sette settimane.

Come Regolatore ho nominato don Stefano Vanoli, che generosamente assume la responsabilità di accompagnare la preparazione e lo sviluppo del nostro Capitolo generale.

1.1. Scelta del tema

Il tema scelto è frutto di un’ampia e approfondita riflessione svolta dal Consiglio generale, che ha tenuto presenti gli attuali orientamenti della Chiesa e di Papa Francesco, specialmente la celebrazione dei due Sinodi dei Vescovi sulla famiglia e la preparazione di quello che si terrà nel mese di ottobre 2018 su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”.

Il Consiglio generale ha evidenziato anche alcune questioni emerse dalla conoscenza sempre più profonda della Congregazione che si è realizzata in occasione delle visite di insieme e delle visite straordinarie, come anche dalla visione che ciascun consigliere ha potuto avere della realtà della Congregazione e che io stesso ho maturato in seguito allo studio e alle visite da me effettuate finora a sessantatré ispettorie.

Questa visione della Congregazione ci ha permesso di individuare, come espliciterò più ampiamente nel corso della lettera, l’urgenza di concentrare la nostra attenzione sulla persona del Salesiano che, come uomo di Dio, consacrato e apostolo, deve essere capace di sintonizzarsi pienamente con gli adolescenti e i giovani di oggie con il loro mondo per educarli ed evangelizzarli, prepararli alla vita e accompagnarli all’incontro con il Signore. Allo stesso tempo operiamo con la ferma convinzione di non avere solo noi la responsabilità di questa missione e di non poterla svolgere senza la collaborazione di altre forze.

Leggi tutto

Fonte: sdb.org

Rispondi