• Maggio 2019

Formarsi perché le parole e i gesti siano veri, autentici, affidabili

Si rinnova il 27 e 28 aprile 2018, presso l’Università Pontificia Salesiana di Roma (UPS), l’appuntamento con le Giornate Salesiane di Comunicazione: un incontro di formazione che traendo spunto dal messaggio del Papa per la 52ª Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali – «La verità vi farà liberi (Gv 8,32). Fake news e giornalismo di pace» – offre ai partecipanti incontri con esperti, approfondimenti esperienziali, laboratori, momenti di incontro e di preghiera.

L’iniziativa, originariamente pensata per i giovani Salesiani e le giovani Figlie di Maria Ausiliatrice in formazione, si è aperta negli ultimi anni ad altri gruppi della Famiglia Salesiana e ad altre realtà religiose e laicali in uno spirito di vita e di condivisione ecclesiale. L’invito, inoltre, è rivolto a tutti/e coloro che, occupandosi di formazione, considerano la comunicazione un importante ambito di azione pastorale e, soprattutto, di formazione per i religiosi e le religiose di oggi.

Le Giornate Salesiane di Comunicazione sono il frutto di una sinergia tra i Dicasteri e gli Ambiti per la Comunicazione Sociale e Formazione dei Salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice, la Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell’Università Pontificia Salesiana e la Pontificia Facoltà di Scienze dell’Educazione «Auxilium» di Roma.

Due i momenti che caratterizzano il programma di venerdì 27 aprile:

Tavola rotonda, con la partecipazione di:

– Marco Panero, sdb, docente presso la facoltà di Filosofia dell’Università Pontificia Salesiana;

– Paola Springhetti, giornalista, docente di Giornalismo presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell’Università Pontificia Salesiana.

Le sessioni parallele, guidate da esperti, aiuteranno i partecipanti a confrontarsi con diversi ambiti e temi in cui parole e gesti possono veicolare fake news o atteggiamenti di pace: Guerre e Fake news (Fabio Pasqualetti); Malainformazione: quale impatto per le scelte del cittadino? (Vittorio Sammarco); Educazione alla cittadinanza attiva (Giovanni D’Andrea); Cyberbullismo: come prevenire e come orientare (Alessandro Ricci); Pubblicità sociale e fundraising tra etica, informazione e social media (Blasi Simonetta); Rischi e potenzialità dell’uso di internet. Riflessioni e spunti nel contesto della formazione (Massimo Vasale).

Sabato 28 saranno attivi i laboratori di media analisys (cinema, informazione e fake news, fake news e giornalismo di pace) e workshop (fumetto, vita social e computer graphic) per imparare ad essere comunicatori veri, autentici, affidabili.

Sarà possibile seguire la tavola rotonda:

· diretta streaming: canale YouTube della Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale (https://goo.gl/9LLPJh) dalle 16:00 alle 17:30

· seguendo #GMCS2018

Contatti e informazioni: Donato Lacedonio – lacedonio@unisal.it; Gabriella Imperatore – gimperatore@cgfma.org

Fonte: cgfmanet.org

Rispondi