• 93a Assemblea Generale USG

Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita. A grandi passi verso Dublino

Accelerano i preparativi per il IX Incontro Mondiale delle famiglie di Dublino. Ha avuto luogo qualche giorno fa nella capitale d’Irlanda una riunione operativa dei membri del comitato che organizza la Festa delle famiglie. Erano presenti p. Tim Bartlett, segretario generale dell’Incontro, la general manager Anne Griffin, Marco Brusati, delegato del Dicastero per l’evento, padre Colin Rothery e alcuni responsabili della Tyrone Production, la società incaricata per il lavoro creativo della Festa.

L’appuntamento mirava a selezionare alcune esperienze significative e rappresentative da incastonare nella festa, insieme ad una possibile lista di artisti da invitare; il prossimo incontro del gruppo creativo avrà luogo il 13 febbraio sempre a Dublino, al Croke Park, il terzo stadio più grande d’Europa nonché location della Festa.

Nel frattempo, le famiglie irlandesi e di tutto il mondo si possono preparare pregando con l’Icona dell’Incontro e aggiornandosi con i podcast della serie “Let’s talk family”.

L’Icona della Santa Famiglia, che in occasione del Natale è stata diffusa capillarmente nelle 1386 parrocchie d’Irlanda, sta facendo un viaggio itinerante che toccherà tutte le 26 diocesi dell’Irlanda, per invitare i fedeli a prepararsi al WMOF2018 con un percorso di riflessione e di preghiera. Realizzata dall’iconografo rumeno Mihai Cucu insieme alle monache redentoriste di Dublino, l’icona è stata benedetta il 21 agosto scorso nella basilica di Knock, luogo di un’apparizione della Santa Famiglia con San Giovanni Evangelista e molti angeli avvenuta nel 1879.

L’icona dall’esterno ha l’aspetto di una casa con due porte: all’esterno si vedono gli arcangeli Michele e Gabriele. Aprendo le porte, al centro ci sono Gesù, Maria e Giuseppe seduti a tavola, che condividono un pasto. Ai lati dell’icona, due immagini evangeliche: la risurrezione della figlia di Giairo e le nozze di Cana; alla base, l’iscrizione “Amoris Laetitia”, “la gioia dell’amore”, punto focale di Dublino.

Quanto al podcast numero 7, è dedicato a Sean Farrell, responsabile di Trocaire, l’agenzia per lo sviluppo internazionale della Chiesa cattolica d’Irlanda.

Per altre info.

Fonte: laityfamilylife.va

Rispondi